Cúpula de la iglesia
logoITALIANO.png

Missionari laici al servizio della Chiesa

Basílica de San Pedro

Missione in Italia 2022 

Marino Restrepo sarà in missione a Roma, Bitonto e Assisi all'inizio di maggio, scopri i dettagli cliccando sulla città:

>>>>>>>>>>>

ITALIA

cathopic_148632333897480.jpg
WhatsApp Image 2021-01-21 at 18.29.55.jpeg

Marino Restrepo

Testimonianza

Marino Restrepo nacque in una piccola città di coltivatori di caffè situata tra le montagne delle Ande colombiane, nel seno di una famiglia di tradizioni cattoliche. Fra dieci figli lui é il sesto. Ai 14 anni, di età si sposta a Bogotá, capitale della Colombia, dove finisce i suoi studi superiori. Si sposa prima dei vent’anni e successivamente si trasferisce alla citta di Amburgo, in Germania, dove studia arte e composizione musicale all'università.
 
Dopo aver vissuto sei anni in questa città, nella quale nascono i suoi due figli, si reca verso gli Stati Uniti, dove inizialmente si stabilisce a New York e poi a Los Angeles, nella quale si vincolerà all'industria della musica e dell'intrattenimento. Nel 1985 firma un contratto con la Sony di New York come artista esclusivo. Escono numerosi album propri di Marino e inizia a viaggiare in torno al mondo per diffondere la sua musica.

Per vent’anni Marino resta vincolato a questo mezzo artistico, però per 33 anni rimane lontano dal Signore, visto che dagli anni 60, mentre si trovava a Bogotá, durante la sua adolescenza, cominciò a staccarsi dalla fede cattolica. Inoltre, inizia ad entrare in rapporto con altre religioni e colti pagani, avvicinandosi sempre più alle credenze orientali e tutti i tipi di scienze occulte ed esoteriche, fidandosi nell'astrologia, nella scienza psichica e in generale in tutte le forme di superstizione. Marino focalizzava la sua esistenza attorno al denaro e alla fama, la quale era totalmente rivolta verso il piacere.

La vita di Marino cambia radicalmente grazie ad avvenimenti trascendentali che lo segneranno per tutta la vita e che lui stesso racconta nella sua testimonianza di conversione. Durante una visita alla sua città d’origine (in Colombia), essendo la mezzanotte di Natale dell'anno 1997, quando entrava nella fattoria di uno dei suoi familiari, fu sorpreso da un gruppo di uomini armati che lo sequestrarono a lui e a un suo cugino, il quale fu liberato prontamente. Fecero credere a Marino che lo avevano assassinato suo cugino, per non correre il rischio di essere denunciati

Marino fu obbligato a salire nella parte posteriore della sua auto e fu portato ad un luogo lontano. In questo modo inizia un vero e proprio incubo che durerà sei mesi, fino a quando senza alcuna spiegazione Marino sarà liberato. Durante questi mesi Marino visse tremende prove che lo portarono al limite della disperazione, sentendosi completamente impotente, legato, bendato, indifeso e sottomesso all'impietosa paura nella quale si trovava.
 
L'incubo del sequestro é costituito da diversi episodi terrificanti, che sono raccontati da Marino nella sua testimonianza, come si é annunciato previamente.  Il più importante di questa tappa é l'incontro che ha avuto Marino con il Signore, nel momento in cui si trova distrutto, vinto, condannato a morte dai suoi sequestratori e senza alcuna speranza. É lì, in quel attimo, quando Marino si rende conto che le sue conoscenze su tante dottrine e teorie, fondate sul potere della mente e dell’individuo stesso, non gli saranno utili per superare un momento così duro.  Trova, esclusivamente, nel Signore Onnipotente la forza per oltrepassare questo colpo.
 
Mentre Marino stava tra le mani dei guerriglieri della FARC - che lo "comprarono" ai criminali che lo avevano sequestrato -,
ingombrato e nascosto in crudeli condizioni e sottomesso all'inclemenza della foresta colombiana in preda di insetti e animali pericolosi, improvvisamente, visse una manifestazione del Signore. Per la Sua infinita misericordia e attraverso un’esperienza mistica senza uguali, si impietosì di lui mostrandogli in un breve lasso di tempo tutta la sua vita. Marino poté riflettere sui suoi errori e peccati e fu rimesso in libertà, non soltanto dal sequestro, ma soprattutto dalle catene del peccato e sbagli che lo avrebbero condotto direttamente all'abisso.
 
Da allora in poi, Marino cambia interamente la sua vita, la dona al Signore e ora si dedica, come missionario, al servizio del Signore e della Chiesa,  ad annunciare la Parola di Dio e la sua esperienza intorno il mondo. La testimonianza di conversione di Marino, che lui stesso pubblica in un libro, insieme ad i suoi insegnamenti sulla scrittura sono disponibili su internet. Allo steso modo, sempre su internet, si può ricevere informazione sui suoi ritiri e si possono richiedere conferenze.

86457674_193242635376533_4253622678088318976_n.jpg
86280083_619183942201187_1564764454036439040_n.jpg
IMG_20220204_142322258.jpg
IMG_20220204_142306287_BURST000_COVER_TOP.jpg
86372579_496387894595346_1514950676013121536_n
press to zoom
86320746_207298600449302_1912557733001822208_n
press to zoom
86286623_620687835173202_3434769420596019200_n
press to zoom
86356652_190382955397058_2932587061070266368_n
press to zoom
86319460_503643413912559_304219740530802688_n
press to zoom
IMG_20220204_142258457_BURST000_COVER_TOP
press to zoom
1/1